Archivio dell'autore: enrico susini

RIDO per non PIANGERE !

Ho scoperto che diversi parrucchieri che si fanno chiamare “hairstylist” e fanno i GURU sui palchi o in trasmissioni altro non sono che “PICCOLI PARRUCCHIER” con uno max due collaboratori. Ma come si fa ad ascoltare e imparare da soggetti che non hanno successo con la loro attività ? L’Italia sta diventando una bidonville organizzata da aziende altrettanto “fantasma”. Ma facciamo i seri per favore. La prossima volta comincio a fare nomi e cognomi.

L’oreal al 45% di sconto !

Sono un grossista e non nascondo le difficoltà attuali del mercato perchè è sempre più evidente che i consumi dai parrucchieri stanno calando. Adesso poi ci si mettono anche quelli della rivista “estetica” che col loro ecommerce fanno sconti sull’oreal del 45% !!! Questa azienda (L’Oreal) è sempre stata per tutti noi un punto di riferimento per tutto : marketing, commerciale, pubblicità, formazione, promozione, novità etc. Oggi non condivide più il mercato ma lo sfrutta soltanto. E’ arrivato il momento di cambiare il RE !

COTY – WELLA

Il gruppo COTY, che ha nella sua divisione PROFESSIONAL BEAUTY il marchio WELLA, ha istituito un leadership team di 13 persone per guidare nel mondo lo sviluppo degli affari. La presidente SYLVIE MOREAU potrà quindi contare sulla collaborazione di managers che gestiranno ognuno un’area geografica. In questo team ci sono diversi personaggi con grande esperienza, ma nessun italiano : SYLVIE MOREAU, PHIL ROBERTS, SREBRENKA HANAK, PHILIPPE GEORGES, MICHELLE MASON, PETER COLES, MARIUS DE BRUIN, SAL MAUCERI, PETER COLES, LAURA SIMPSON, JUAN DE INZA, NINA MOISE, LAURENT NIELLY, RICHARD RE COLONNA D’ISTRIA.

Il settore è pieno di CORSI FASULLI !

Ma chi insegna in questi corsi ?                                                   Quanto sono inutili ?                                                                        Sai quanto ti costano ?                                                            Caro parrucchiere sono un tuo collega che scrive, smettila di andare a incontri “farsa”, smettila di seguire aziende che ti raccontano balle ! Vai invece dove c’è veramente QUALITA’: sono poche queste occasioni ma molto formative e gli stilisti sono veramente BRAVI anche senza canzonette e show inutili di contorno ! UTILIZZA BENE il TUO TEMPO per incrementare i tuoi AFFARI e non quelli di queste aziende fasulle.                                                                             Firmato: P.D. un parrucchiere incazzato                             Se volete prossimamente vi faccio tutti i nomi.

SPACCIARSI per quello che non si è !

hairadvisor.it (sostenuto e sponsorizzato da L’OREAL) impropriamente si definisce “il primo portale digitale per trovare il tuo parrucchiere ideale !” . HEARST MAGAZINE ITALIA spa, proprietario del sito, non conosce nè storia, nè passato, nè presente del digitale nel settore. Probabilmente deve spacciarsi per quello che non è per tenersi lo sponsor !!!!!!!!!!

RIDICOLO !!

Sono un parrucchiere che ha sempre fatto show, pedane nazionali e internazionali e ho contattato un’azienda per offrire i miei servizi. RISULTATO del colloquio con il management : ” Noi della….. abbiamo come riferimento le aziende nostre concorrenti di targhet e cerchiamo di fare quello che fanno le altre (cioè se smettono di fare una cosa smettiamo anche noi,se fanno un’altra cosa la facciamo anche noi) perchè ci marchiamo stretto.” CONSIDERAZIONI personali: mi sembra diventato un mercato di dementi perchè nessuno porta avanti una propria strategia ma…se si butta uno nel burrone si butta anche l’altro!.   VOGLIO CAMBIARE INTERLOCUTORI !!!!!